Cloud Behavior. Nanna Debois Buhl

: HUMBOLDT BOOKS

Prezzo
€28,50
Scontato
€28,50
Prezzo
Sold Out
Unit Price
per 
Scrivi una recensione
- +

Scrivimi quando tornerà disponibile!

Dettagli

Cloud Behavior è uno studio delle nuvole attraverso fotografie, disegni, saggi e interviste. Nellʼestate del 2018 Buhl ha fotografato le nuvole con una pellicola di medio formato e ha sperimentato con le immagini in camera oscura. Le fotografie di Buhl si relazionano al pensiero storico sulle nuvole, alla ricerca scientifica sul loro comportamento e alla contemplazione mistica e meteorologica delle nuvole di August Strindberg. I ricercatori che studiano il clima oggi analizzano il comportamento delle nuvole per capire in che modo il riscaldamento globale influisca sui loro movimenti e come, viceversa, i movimenti delle nuvole condizionino il riscaldamento globale. Strindberg e i climatologi sono accomunati dallʼinteresse per la lettura di segni e presagi nelle nuvole – e dall’uso della fotografia e di altri mezzi di visualizzazione per farlo. Questa connessione è spiegata in vari modi nei testi del libro. I testi sono accompagnati da disegni a matita, simulazioni al computer e rappresentazioni mitologiche delle nuvole. Cloud Behavior dà vita così a una narrazione polifonica delle nuvole attraverso diverse discipline e periodi storici.

SPEDIZIONI RAPIDE

Come dice il saggio: il bisognino fa correr la vecchietta. Dopo il forzato lock down del 2020 (purtroppo!) abbiamo imparato a fare spedizioni sicure, super veloci ed elegantissime. Perché voi a casa vi meritate giustamente il meglio.

PACKAGING ECOSOSTENIBILE

Tutti gli acquisti sono impacchettati con carta Todo Modo riciclata. Anche le buste sono in pvc riciclato e, ovviamente, riciclabile. Più sicuri i vostri acquisti, più sicuro l'ambiente, più felici tutti!

LA SCELTA GIUSTA

Che cavolo di competizione scorretta! Ma voi per chi fareste il tifo in un'ipotetica finale di Wimbledon: Federer o Filini ? Ma è ovvio, Filini! Perchè è più simpatico, più sincero, più umano, più vicino a tutti noi. E perchè ne ha molto più bisogno di Federer.